Grafano

Il Grafano è il risultato dell’unione del Grafene con un atomo di idrogeno.  

È stato scoperto da Andre Geim e Kostya Novoselov dell’Università di Manchester nel febbraio
del 2009.

Contrariamente al Grafene che ha grandi proprietà conduttive, il Grafano è un ottimo isolante.



Aggiungendo idrogeno, il Grafene (sopra) si convertein Grafano (sotto)

Il Grafano appare come un materiale molto versatile poiché questo composto permette di modificare rapidamente dal punto di vista chimico il Grafene e le sue caratteristiche elettriche.
 

Il Grafano si ottiene investendo il Grafene con un flusso di plasma di idrogeno, ioni ed elettroni. In questo modo ad ogni atomo di cabonio si lega un atomo di idrogeno.      Viceversa, riscaldando il Grafano a 450 °C per 24 ore l’idrogeno scompare e si ottiene nuovamente il Grafene. 


           Cristal de grafano. (Foto: U. Manchester)


Gli studiosi Geim e Novoselov, nonché altre equipe universitarie, stanno tentando di integrare il Grafene anche con altri elementi della tavola periodica per potergli dare nuove caratteristiche oltre a quelle già scoperte.


Se avere maggiori informazioni 
cometox@nanoprodotti.it
Cometox Srl
ti risponderà con piacere